In Europa se ne vedono… di tutti i colori!

COSA CAMBIA
IN AMBITO
ENERGETICO?

In Europa se ne vedono… di tutti i colori!

Efficienza energetica


Il progetto EU-MERCI ha analizzato le misure di incentivazione adottate in 29 Paesi europei
e applicate ai processi industriali. È emerso un quadro particolarmente variegato e complesso che rende più difficile la diffusione delle best practice.

 

Un solo obiettivo, cento declinazioni, strumenti e sfumature. Il tema è quello dell’efficienza energetica; l’ambito di applicazione: i processi industriali in Europa. Ebbene, un’analisi comparativa delle misure adottate nei vari Paesi evidenzia una pluralità di politiche, tipologie, schemi. E una diffusa difficoltà a far emergere le best practice.

Questa analisi è stata condotta nell’ambito del progetto europeo EU-MERCI, coordinato proprio dall’Italia (RSE). Finanziato nell’ambito di Horizon 2020, EU-MERCI nasce con l’ambizione di “creare le condizioni per facilitare la realizzazione e diffusione a livello europeo di progetti di efficienza energetica nell’industria, favorendo la predisposizione di schemi di sostegno sempre più efficaci”.

EU-MERCI ha portato alla luce una situazione particolarmente complessa. Ad esempio, solo 16 Stati – sui 29 presi in esame – hanno realizzato schemi obbligatori per l’industria, in alcuni casi combinandoli con altre misure di tipo fiscale o regolatorio o basate su strategie di informazione e formazione. Grandi differenze sono emerse in merito ai metodi per il calcolo dei risparmi e alle modalità di monitoraggio dell’efficienza, condizioni necessarie per poter poi riconoscere gli incentivi e i supporti finanziari.

“Questi primi dati – commentano gli esperti di RSE – rappresentano lo step iniziale di una più ampia ricerca sulle buone pratiche. Le prossime tappe saranno focalizzate sugli interventi già concretamente realizzati e sulle barriere incontrate dalle imprese del settore industriale”.

Dei risultati ottenuti da EU-MERCI si parlerà anche durante la conferenza Certificati Bianchi: titoli di efficienza energetica a portata di mano, promossa dalla Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia, che si svolgerà a Milano il prossimo 30 maggio.