Dalla energy transition opportunità di investimento per 379 miliardi/anno

COSA CAMBIA
IN AMBITO
ENERGETICO?

Dalla energy transition opportunità di investimento per 379 miliardi/anno

Fotovoltaico


Secondo le stime di Bruxelles è questo il fabbisogno finanziario per il periodo 2021-2030. L’efficienza e le rinnovabili, ma anche la generazione e il potenziamento delle infrastrutture, saranno i principali ambiti di intervento. Come ottimizzare l’allocazione delle risorse? Una apposita high level conference cercherà di rispondere alla domanda…

 

379 miliardi di euro all’anno. Poco meno di mille euro per ciascun cittadino residente nella UE27.

A tanto ammontano gli investimenti che secondo la Commissione Europea sarà necessario impiegare ogni anno, tra il 2021 e il 2030, per concretizzare la transizione energetica del Vecchio Continente. La parte più rilevante del budget andrà allocata a favore dell’efficienza energetica, delle fonti rinnovabili, della generazione e del potenziamento delle infrastrutture. Capire come reperire le risorse e come ottimizzare i sistemi di finanziamento diventa, comprensibilmente, un passaggio cruciale.

A questo proposito Bruxelles ha indetto una apposita high level conference sul tema del Clean energy financing, che si terrà nella capitale belga il prossimo 7 novembre, coinvolgendo la comunità finanziaria, i decisori politici, gli stakeholder del settore energia.

Uno dei punti che sarà necessario affrontare e definire riguarda il fatto che la transizione energetica e i relativi finanziamenti chiamano in causa varie dimensioni – sovranazionale (tipica, ad esempio, dei progetti riguardanti le infrastrutture di rete), nazionale, locale (interventi di efficientamento sul territorio) – le cui diverse esigenze non sono facili da conciliare. Questo punto viene ritenuto strategico dai promotori della conferenza.

 

La conferenza può essere seguita in streaming all’indirizzo:

http://www.europarl.europa.eu/ep-live/en/schedule